Sicurezza in pochi passi

Sai con chi trascorre il tempo tuo figlio quando non è in casa? E quando è in Rete?

Primo passo: La Conoscenza

È importante conoscere poche regole fondamentali e trasmetterne il valore ai nostri figli:

  • Impariamo noi stessi a conoscere Internet.
  • Facciamo attenzione anche quando i nostri figli sono impegnati in ricerche scolastiche.
  • Spieghiamo ai nostri ragazzi la necessità di non fornire mai in Rete informazioni su dati e abitudini personali proprie o della famiglia
  • Chiariamo ai nostri ragazzi la differenza fra realtà e realtà virtuale
  • Dotiamo il nostro PC di un software che impedisca l’accesso a siti con contenuti inappropriati o non adatti ai minori (clicca qui per approfondire)

Passo successivo: Utilità e Utilizzo di Internet

Non lasciamoci allarmare: Internet, malgrado i rischi collegati ad un uso non corretto, non può e non deve essere bandito da casa, l'interesse per le nuove tecnologie deve invece essere promosso con equilibrio; sarebbe profondamente ingiusto privare i ragazzi e noi stessi dei vantaggi informativi e conoscitivi che un uso consapevole di Internet consente.
Alcuni consigli nel sito "Commissariato di PSonline"_ Sportello per la sicurezza degli utenti nel web   e nel sito della Polizia di Stato "Non lasciamoli naufragare"

Per concludere: Condivisione e Dialogo

Condividi le regole con i tuoi figli: leggete insieme le regole e discutetene apertamente, sarà un momento utile alla sicurezza e anche al dialogo con i tuoi ragazzi.
Dialogare coincide solo in minima parte con i colloqui e le chiacchierate. Il dialogo è fatto più da atteggiamenti che da parole.
Valorizzare, mostrare curiosità e condividere interessi, incoraggiare, prestare attenzione e camminare insieme, sono tutti atteggiamenti che contribuiscono a creare dialogo.
Lo si può fare, per esempio, anche navigando insieme e visitando siti che propongono interessi comuni.
E' utile aiutare i ragazzi a fare un uso intelligente di Internet, orientandoli verso le cose che approvate ed incoraggiate, anziché limitandosi ad indicare solo ciò che disapprovate.
Le attività e le iniziative che vengono proposte possono coinvolgere anche gli adulti, e possono favorire una condivisione d'interessi tra genitori e figli anche sul Pianeta Internet.

La stessa Rete può diventare un interesse condiviso, BUONA NAVIGAZIONE!

Allegati

Decalogo prodotto da Infostrada/La Caramella Buona, Onlus contro la pedofilia 

Questo sito utilizza cookie tecnici per erogare i propri servizi e analizzare il traffico.

Altri dettagli